L’importanza del Risparmio Energetico

Risparmio energetico
Spread the love

Prendersi cura dell’ambiente dovrebbe essere una prerogativa di tutti, in quanto da ogni singolo
comportamento effettuato con saggezza ne deriva la salute del nostro pianeta e di conseguenza
anche delle nostre tasche.

Adottare uno stile di vita corretto significa ridurre i consumi e inquinare meno.

Per far ciò si può partire proprio dal nostro micro ambiente, le nostre case. Il risparmio energetico, infatti, è un’abitudine che ci rende più ECO-Responsabili. Come? Ricorrendo a delle abitudini più virtuose, che hanno il compito di renderci più sensibili verso un consumo più consapevole di energia ed un impiego migliore di questa ottima fonte di vita.

Ma non solo, perché è possibile realizzare o ristrutturare la propria casa in base a dei principi, che aiutano a risparmiare sulle bollette future e migliorare il valore del tuo immobile.

Con la riqualificazione energetica abbassi i consumi, di conseguenza le spese e l’investimento è decisamente ridotto, inoltre quest’anno è stato introdotto nel Decreto “Rilancio” il “superbonus” per il risparmio energetico accompagnato dalla detrazione fiscale del 110% delle spese effettuate.

Gli interventi che ti consentono di ottenere dei buoni risultati in termini di efficienza e risparmio possono essere diversi, ma vediamone qualcuno.

L’isolamento dell’edificio e della copertura: questa è una delle primissime operazioni da fare se vuoi ottenere un risparmio in bolletta. L’ENEA (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) ha fornito alcuni dati legati al risparmio che puoi ottenere con le operazioni di ristrutturazione edilizia, per esempio, grazie alla sostituzione degli infissi con finestre in PVC e alluminio, risparmi fino al 10%; con l’isolamento del tetto c’è un risparmio fino al 12% e infine
grazie alla realizzazione di un cappotto isolante sulla facciata dell’edificio risparmi fino al 24%.

Un altro intervento è sicuramente la modifica degli impianti di riscaldamento. Facciamo giusto un piccolo esempio, una caldaia a condensazione ti permette di risparmiare fino al 30% in più rispetto a
una caldaia tradizionale. Ma non solo, perché il mercato offre tantissime altre opzioni in ambito “risparmio energetico”, tra le più convenienti troviamo le pompe di calore, dei dispositivi innovativi in grado di riscaldare e raffrescare gli ambienti (nei modelli aria-acqua) semplicemente sfruttando l’aria presente all’interno o all’esterno.

Oppure puoi optare per il sistema ibrido, che combina fonti differenti (combustibile fossile ed energia rinnovabile) per assicurarti comfort e risparmio.

Energie rinnovabili attraverso: il solare termico, il fotovoltaico o una caldaia a biomassa. Sul mercato esistono tante alternative diverse per venire incontro a tutte le esigenze.

Infine un altro elemento su cui porre la propria attenzione durante l’acquisto sono gli elementi d’arredo, le luci e gli elettrodomestici, che non vanno assolutamente trascurati.

Ristrutturare casa e ottimizzarla dal punto di vista del risparmio energetico può costare meno di quanto pensi. Vuoi saperne di più? Scopri tutte le novità sul nostro sito Agenzia Ugentocasa

Autore: Cosimo Rosafio

Agente immobiliare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *